Il lungo viaggio attraverso la scrittura è iniziato venti anni fa nel momento in cui è nato l’incontro con quella parte intima e straordinaria racchiusa dentro di me legata alla parola scrivere. Ho cominciato a raccontare guardandomi intorno, cercando di fermare il tempo, di posizionare da qualche parte i ricordi, i miei e quelli delle persone care. Non più memoria abbandonata nei recessi dell’anima, ma qualcosa da accarezzare e alla quale dedicare tempo e attenzione di donna. Parlo della memoria che appare nei miei scritti, che ha dato origine ai corsi di scrittura prima e a un’associazione culturale poi. Piano piano ho capito che il bene ottenuto dalla scrittura avrei voluto non tenerlo solo per me, ma desideravo regalarne parte a persone desiderose di lavorare intorno ai ricordi della propria famiglia. Ed ecco che la mia esperienza personale, iniziata con i racconti legati alle ricette, seguita dal libro “Vita in campagna”, culminata nel libro “Betty, sono Bruno”, che ripercorre il secolo scorso alla ricerca di un tempo passato, diventa un bene prezioso da condividere. Un’esperienza fatta non solo di vicinanza con un padre molto amato per raccogliere il senso di una vita, ma anche di contatti e incontri nelle sedi istituzionali.  Giunge un invito, un suggerimento a prendere spunto dal mio lavoro, per raccogliere la ricchezza che abbiamo accanto, la memoria vista come filo della continuità, come filo della tradizione.

In particolare l’Associazione culturale Scrivi la tua storia, si rivolge a chi desideri essere aiutato a scrivere una storia (donne, imprenditrici, imprenditori, persone giovani e meno giovani di estrazione ed esperienze diverse). Un  Corso di scrittura creativa , un percorso destinato a donne e uomini, attraverso lezioni individuali sulla scrittura, per raccontare e raccontarsi, per  un cammino verso una nuova presa di coscienza e una maggiore comprensione di sé. La scrittura intesa come prendersi cura della propria vita e del proprio passato, attraverso un lavoro che prende l’avvio da un dialogo diretto per il recupero della storia da raccontare. Contestualmente raccoglieremo materiale, documenti, foto, effettueremo ricerche presso gli Archivi e presso le Istituzioni per rendere esauriente il risultato, un  libro da sfogliare, leggere e regalare alle persone amate per lasciare una traccia. Il tutto mediante un percorso da studiare insieme alle modalità di svolgimento, diverse da persona a persona.

Attraverso il racconto e il lavoro su di noi, raggiungeremo una stanza con una scrivania aperta sul mondo, un mondo dove ognuno si ritroverà con i ricordi da spalmare tra passato, presente e futuro. Si tratterà di un’avventura del cuore, una biografia per non smarrire materiale prezioso, per riprendere momenti salienti della propria vita, per recuperare passaggi ed episodi da trasmettere a futura memoria, un regalo da destinare a figli, nipoti, membri della propria famiglia, amici, conoscenti.

Il percorso prevede un lavoro, per qualcuno destinato a riempire il vuoto delle giornate, per altri rivolto a dare un senso al passato e guardare con pienezza al futuro, per lasciare un’impronta di sé e della famiglia d’origine, un ritratto che ci accompagni e accompagni i nostri cari.

Scrivi la tua storia condurrà gli scritti verso la pubblicazione, la seguirà con amore e dedizione fino al raggiungimento del risultato finale: un libro, il nostro libro.

Le lezioni saranno tenute dalla scrittrice e psicologa della comunicazione Lorena Fiorini, Presidente dell’Associazione culturale Scrivi la tua storia e già insegnate di corsi di scrittura creativa, ha scritto numerosi libri tra i quali: Vita in campagna, Smarrimento d’amore, Betty, sono Bruno e i ricettari Il peperoncino, Il grande libro del pane, Mele e torte di mele, Le incredibili virtù degli agrumi. Ha curato, in particolare, due libri con i racconti degli studenti dei corsi di scrittura creativa Il piacere di raccontare e I racconti del venerdì.